Amanti del sesso e degli incontri

Il mio blog personale per tutti gli amanti del sesso incontrollato e degli incontri piccanti!

twitter.com/IncontriPr:

    E’ necessario il coito per provare piacere?

    image

    Il coito-centrismo è la tendenza a ritenere la pratica del coito (o penetrazione) come necessaria per provare piacere durante le relazioni. Questa idea presuppone una serie di concezioni sulla sessualità, tra cui:

    • Il coito è la cosa più importante in qualsiasi relazione
    • Se non c’è penetrazione non si può parlare di relazione sessuale
    • Le altre pratiche sessuali si sottostimano, proprio perché non c’è penetrazione completa (sesso orale o manuale)
    • Lo scopo del rapporto sessuale è raggiugere l’orgasmo attraverso il coito.

    Altro concetto relazionato con il coito-centrismo è la genitalità, cioè l’idea che l’uso dei genitali sia imprescindibile in qualsiasi rapporto sessuale. Perché ci sia coito è necessario l’uso dei genitali. Senza l’uso di questi ultimi, il rapporto non è completo.
    Le persone che hanno interiorizzata questa idea della sessualità, possono viverla con grande ansia, perché danno molta importanza ai genitali. Per l’uomo, il pene diventa l’organo più importante; deve essere grande, duro e raggiungere l’orgasmo il più tardi possibile per dare piacere alla partner. Per la donna la vagina deve essere ben lubrificata per essere pronta alla penetrazione.
    Altra implicazione del coito-centrismo è che quando l’uomo eiacula, il rapporto finisce, dato che non si concepiscono altre pratiche sessuali.
    E’ molto probabile che le persone che hanno questa concezione della sessualità, poi con il tempo sviluppino disfunzioni sessuali.
    Infatti primo perché il piacere della donna è soggetto a quello dell’uomo. Mi spiego meglio. Intendo dire che la donna può provare piacere solo a seguito della penetrazione vaginale. Dal punto di vista biologico la donna gode di un maggiore piacere sessuale a seguito della stimolazione del clitoride, che può avvenire direttamente o indirettamente e che non sempre è accompagnato dalla penetrazione.
    In secondo luogo, gli uomini e le donne hanno diversi ritmi di eccitazione sessuale. Le donne di solito necessitano di più tempo per raggiungere un alto grado di eccitazione sessuale. Per lei sono molto importanti i preliminari, i baci, le carezze, gli abbracci, i lamenti … anche se non precedono l’orgasmo.
    In terzo luogo l’uomo deve sempre essere pronto ad avere rapporti sessuali. Non può permettersi il “lusso” di dire di avere poca voglia; non solo, ma deve soddisfare la sua partner al massimo.
    Quindi sebbene sia risaputo che per raggiungere il massimo degli orgasmi, la donna deve ricevere una stimolazione anche al clitoride, ebbene la pratica coitale non è proprio l’ideale a tale scopo. Questo farà sì che le donne non saranno soddisfatte sessualmente e gli uomini eiaculeranno prima del dovuto.
    Per tutto quello che abbiamo detto finora, possiamo affermare che la pratica coitale è sopravvalutata. Sicuramente è una pratica soddisfacente, dal punto di vista sessuale, ma non è la sola che deve essere praticata. Deve infatti essere tenuto a mente che può essere praticata insieme ad altre, quali il sesso orale e la masturbazione.
    Lo stesso vale per i baci, le carezze, le leccatine, i massaggi e tutto quello che ognuno desidera ricevere dall’altro in una relazione sessuale.

    Godere più di questo momento, di questi preliminari, senza pensare troppo a quello che verrà dopo, è il modo migliore non solo per rinforzare la coppia ma anche per raggiungere il massimo dei piaceri.

    Voi che ne pensate?

    Fonte : www.cuckold.it

    — 1 year ago with 5 notes
    #coito  #preliminari  #sesso  #piacere  #blog  #testo 
    1. manumax-me reblogged this from amantidelsesso
    2. yohrrtak reblogged this from amantidelsesso
    3. annunci reblogged this from amantidelsesso
    4. amantidelsesso posted this